Italy mailing list archives

italy@odoo-community.org

vat_registries + reverse charge

by
Giuliano Lotta
- 31/01/2017 20:00:41

@Lorenzo , @Davide

Avanzo due proposte per gestire i registri IVA con reverse charge, da dentro var_registries

Cosa ne pensate:


SITUAZIONE

1) L’impostazione scelta in vat_registries prevede di fatto di usare come registri iva, dei registri SEZIONALI del libro giornale (cosa tra l’altro consentita espressamente da AdE).

2) Stante la circolare 2013 diAdE, ai fini IVA non si può fare altro che registrare la fattura INTEGRATA del fornitore europeo, SIA nel reg acquisti SIA nel reg vendite.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IPOTESI 1)

DUE registrazioni: una contabile-IVA , ed una (automatica) IVA (due sezionali coinvolti)


SEQUENZA (esempio fornitore)

1)- registrazione fattura fornitore INTEGRATA di iva, nel sezionale acquisti a scelta (di solito si crea un “reg. acq. UE”).
2)- prevediamo nella fattura un nuovo campo booleano “fattura IntraUE/Reverse Charge”; il campo è attivo di default se il cliente è con posizione fiscale “Intra UE”

Salvando la fattura, se il flag reverse/charge è attivo, il metodo save crea una fattura vendita “duale”; più precisamente:

2.a) Creazione fattura vendita: crea ad hoc fattura duplicando quella del fornitore, chiaramente integrata IVA ed invertendola;
Movimento di registrazione: Dare Partner X, Avere (iva vend + conto transitorio “Z”)

2.b) Siccome il partner ha ora un saldo pari a zero, e dobbiamo chiudere il conto trans Z, nasce un movimento di “storno” tipo : Dare: conto trans “Z” Avere: Partner X

In questo modo il partner X espone un credito pari al vero, ed il conto transitorio è chiuso.
Il conto transitorio “Z” potrebbe essere un conto economico “merci c/vend” ma sarebbe forse meglio pensare ad un conto transitorio ad hoc tipo “Transitorio Reverse charge”

CHIEDO

come gestire automaticamente le chiusure/pagamenti delle fatture virtuali affinché non compaiano negli scadenzari ?


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IPOTESI 2)

UNA registrazione contabile + DUE registrazioni (automatiche) IVA (tre sezionali coinvolti)

SEQUENZA (esempio fornitore)

1)- registrazione “contabile” fattura fornitore “originale, in un sezionale acquisti NON iva. Movimento contabile con contropartita “merci c/acquisto”

2)- prevediamo nella fattura un nuovo campo booleano “fattura IntraUE/Reverse Charge”; il campo è attivo di default se il cliente è con posizione fiscale “Intra UE”

Salvando la fattura, se il flag reverse/charge è attivo, il metodo save crea una fattura vendita “duale”; più precisamente:

2.a)- registrazione “IVA” fattura fornitore “integrata” in un sezionale acquisti IVA. Movimento contabile con contropartita “conto transitorio”

2.b)- registrazione “IVA” fattura fornitore “integrata” in un sezionale vendite IVA. Movimento contabile con contropartita “conto transitorio”


Con questa sequenza non servono chiusure “correttive” (vantaggio); tuttavia la fattura compare registrata in TRE registri/sezionali (uno contabile, due iva)

Stessi dubbi su come gestire gli scadenziari/pagamenti in modo automatico, per quei debiti/crediti creati causa gli artifici IVA


-----------------------------
come valutate i pro e contro delle due alternative ?